La developer toolbar di IE9

Internet Explorer, nonostante sia sempre stato uno dei browser più diffusi in ambiente Windows, non ha mai brillato per caratteristiche di sviluppo, a paragone con quelle offerte da Firefox con Firebug o Chrome con la sua developer toolbar.

Fortunatamente il team di Redmond si è dato da fare per cercare di colmare questa lacuna e, nell’ultima release, ha introdotto alcune feature che lo collocano al “pari” della concorrenza e, in alcuni scenari, anche leggermente avanti.

Banalmente se si preme F12 in IE9 si possono subito notare alcune voci precedentemente assenti, come il tab Network, che ci permette di effettuare un monitoring sulle richieste che partono dal client verso il server.
Sinceramente non volevo soffermarmi su questa feature o effettuare un paragone tra le varie toolbar, ma semplicemente mostrare una funzionalità molto comoda che in alcune situazioni può essere la nostra migliore amica Smile.

Sicuramente tutti i dev sono a conoscenza della “minifizzazione” dei file (normalmente file .js e .css) e, di fatto, jQuery e molte altre librerie offrono due versioni dei proprio framework: una normale ed una compressa.
Per ovvi motivi è sempre giusto utilizzare la seconda nei propri siti; questo ci permette di ridurre banda e, di conseguenza, i tempi di caricamento delle nostre pagine. Purtroppo di riflesso si ha anche lo svantaggio di perdere leggibilità e facilità di debugging dei javascript.
Internet Explorer 9 offre una fantastica funzione che ci consente di scavalcare questa problematica aiutandoci parecchio nella fase di sviluppo. Questa feature ci permette di “indentare” il codice javascript presente all’interno della toolbar, come mostrato dagli screenshot seguenti:

001002003


Comments